Asciugare il bucato in casa fa malissimo alla salute, scopriamo perchè e quali i metodi alternativi

Durante la stagione invernale, molti preferiscono asciugare il bucato in casa, non avendo a disposizione l’asciugatrice. A causa del clima piovoso, spesso i capi restano bagnati per più giorni e acquistano un odore sgradevole.

In realtà, l’abitudine di asciugare i capi in casa, oltre ad essere errata è anche malsana.

Scopriamoli insieme.

Asciugare i capi in casa: l’errore di tutti

Quando i capi sono umidi o molto bagnati, e li lasciamo asciugare in casa, rischiamo di favorire la proliferazione di acari, muffe e funghi. E tutti sappiamo quanto dannosi siano per la nostra salute.

Asciugare il bucato in casa: lo studio scientifico

Uno studio condotto nel Regno Unito, precisamente dall’Unità di Ricerca di Architettura Ambientale Mackintosh di Glasgow, fa emergere i dati ricavati dagli esami sui capi asciugati in casa.

Li dove c’è umidità, si generano muffe e batteri. Se decidiamo di asciugare i capi vicino al termosifone, l’umidità inonderà la stanza e aumenteranno le muffe.

Le muffe sono allergeni che possono scatenare reazioni importanti nel nostro sistema immunitario.

In genere le muffe non causano danni all’uomo tranne se si tratta di alcune spore che possono danneggiare l’apparato respiratorio, diminuire le difese immunitarie e determinare un senso si malessere.

Asciugare 6 kg di capi in casa aumenta l’umidità del 30%. Se non vi è sufficiente ricircolo di aria, la situazione peggiora di molto.

La ricerca condotta nel Regno Unito ha scoperto che quasi il 90% delle famiglie esaminate erano costrette a ricorrere a questo metodo. Naturalmente ciò avveniva soprattutto nella stagione invernale.

La presenza di infezioni polmonari in questi casi, superava del 30% la media, pensate. E ne conseguiva un indebolimento costante del sistema immunitario.

Ecco perché asciugare il bucato in casa può esporre a rischi:

Le nostre case non sono sufficientemente grandi e non hanno abbastanza ricambio d’aria per stendere senza rischi il bucato ad asciugare.

La situazione può diventare molto pericolosa quando in casa ci sono soggetti allergici o con asma.

La maggior parte delle persone è protetta dai rischi che si possono generare con l’umidità, perché il loro corpo è abbastanza resistente per contrastarla.

Ma le persone che soffrono di asma, ad esempio, potrebbero avere problemi respiratori e una tosse persistente.

Metodi alternativi

Se fuori piove e non avete asciugatrice, potrete provare con metodi alternativi.

-Prendete il capo da asciugare e inseritelo in un sacchetto di plastica. Porre il sacchetto in congelatore. Dopo circa 6 ore i capi saranno asciutti.

Per capi di piccola dimensione, si può ricorrere al phon.

Precedente Paola Ferrari colpita da un cancro al viso mostra la sua foto: "Donne, la prevenzione salva la vita" Successivo Aggiungere questi 3 ingredienti nel caffè al mattino aiuta a bruciare il grasso e velocizzare il metabolismo